sabato, 17 novembre 2018
Homepage / News / Test TCS e ADAC: ecco i risultati dei test sui seggiolini auto (ottobre 2018)
Test seggiolini auto TCS e ADAC

Test TCS e ADAC: ecco i risultati dei test sui seggiolini auto (ottobre 2018)

Dopo i risultati dei test di maggio 2018 sulla sicurezza dei seggiolini auto eseguiti da TCS ed ADAC, arrivano i risultati delle prove effettuate ad ottobre 2018.

Gli enti accreditati europei (ADAC, ÖAMTC, TCS) hanno esaminato 18 seggiolini auto per bambini appartenenti a diverse classi di altezza e peso.

Loghi enti indipendenti ADAC OEAMTC TCS

Tutti i seggiolini sono stati sottoposti ad approfondite analisi sui seguenti campi:

  • sicurezza (con crash test frontali e laterali),
  • funzionamento,
  • ergonomia
  • contenuto di sostanze inquinanti

Proprio a causa dei deludenti risultati sulle sostanze nocive presenti nei materiali di alcuni seggiolini, sono stati bocciati 4 modelli.

Peccato, perché per la prima volta tutti i modelli esaminati avevano superato le prove di sicurezza con un voto migliore o uguale di “soddisfacente” (ADAC) o “consigliato” di TCS.

Crash test seggiolini auto TCS e ADAC

Alla fine dei test 11 modelli hanno ottenuto il punteggio finale uguale a “molto consigliato” da TCS (“buono” da ADAC).

Altri 3 seggiolini hanno conseguito una valutazione complessiva di “consigliato” da TCS (“soddisfacente” da ADAC).

Le prestazioni offerte da questi seggiolini sono state al di sopra dei requisiti di legge.

La presenza di sostanze nocive

Test ADAC e TCS sulle sostanze nocive

Torniamo al problema principale riscontrato durante questi test di Ottobre 2018: la presenza di sostanze tossiche.

Da diversi anni, gli enti indipendenti europei durante i loro test effettuano delle prove per valutare la presenza di sostanze inquinanti nei materiali dei seggiolini auto per bambini.

In particolare sono ricercate le seguenti sostanze:

  • IPA (idrocarburi policiclici aromatici),
  • ftalati (plastificanti),
  • ritardanti di fiamma,
  • composti organostannici tossici,
  • composti fenolici,
  • coloranti,
  • formaldeide
  • e metalli.

Queste sostanze inquinanti non dovrebbero essere presenti nei seggiolini per bambini. Tuttavia a volte queste sostanze ci sono in concentrazioni non trascurabili e che potrebbero causare problemi ai bambini.

Quattro dei modelli testati sono “non consigliati” da TCS e definiti “insufficienti” da ADAC a causa della presenza di sostanze inquinanti.

Alcune parti del Jané Koos i-Size e del Nachfolger Hy5 TT” contengono tracce di naftalene. Poiché si sospetta che questa sostanza abbia un effetto cancerogeno, la valutazione sulla presenza di sostanze nocive è negativa.

Il tessuto del rivestimento del seggiolino Osann Fox contiene delle sostanze ritardanti di fiamma (TCPP e TDPC). Poiché il valore misurato supera il valore limite della direttiva 2014/79/UE applicabile ai giocattoli, la valutazione sulla presenza di sostanze nocive è “insufficiente”.

Va però aggiunto che i seggiolini bocciati sono comunque a norma e che le sostanze inquinanti ricercate durante i test non sono solitamente contemplate nel Regolamento Europeo sui sistemi di ritenuta per bambini.

La novità

Seggiolino auto gonfiabile Nachfolger HY5 TT
Nachfolger HY5 TT: il primo seggiolino auto gonfiabile

Per la prima volta è stato testato un innovativo seggiolino gonfiabile, il modello Nachfolger Hy5 TT.

Questo seggiolino è  particolarmente interessante per i viaggiatori che viaggiano in modo flessibile con diversi mezzi di trasporto o utilizzano offerte di car-sharing.

Il Nachfolger Hy5 TT pesa poco più di 5 chili. Si può sgonfiare e rigonfiare all’occorrenza, con una pompa fornita al momento dell’acquisto o presso i distributori di benzina con le pompe di gonfiaggio dei pneumatici. Da sgonfio occupa uno spazio relativamente ridotto.

Sebbene questo seggiolino abbia superato le prove di sicurezza ed ergonomia con una valutazione ADAC di “soddisfacente” è stato valutato come “non consigliato” da TCS e “insufficiente” da ADAC per non aver superato il test sulle sostanze nocive (tracce di naftalene nei suoi materiali).

I risultati in dettaglio

Risultati dei test TCS e ADAC sui seggiolini auto (ottobre 2018)
Panoramica dei risultati dei test TCS sui seggiolini auto (ottobre 2018)

Innanzitutto complimenti a Britax Römer.

I tre seggiolini di Britax Römer testati hanno ottenuto una valutazione complessiva da TCS di “Molto consigliato”, ma soprattutto hanno ottenuto con due modelli (Baby-Safe2 i-Size + i-Size Base, Baby-Safe2 i-Size + i-Size Base e Swingfix M i-Size) una valutazione di “Eccellente” nelle prove sulla sicurezza.

Non sono risultati che si vedono spesso.

Categoria “Ovetto” – Gruppo 0+ (fino a 13 kg) o i-Size equivalente (fino a 83 / 85 cm) – Fino ai 15 mesi circa

Tutti i seggiolini esaminati in questa categoria hanno ottenuto dei buoni risultati nei test sulla sicurezza.

Seggiolino auto Britax Römer Baby Safe2 i-Size (color storm grey)
Britax Römer Baby Safe2 i-Size (4 stelle TCS)

Al primo posto di questa categoria si trova certamente il seggiolino della Britax Römer Baby Safe2 i-Size che ottiene una valutazione di 4 stelle TCS, ma addirittura una valutazione di “Eccellente” nei test sulla sicurezza. Risultati simili sia con l’utilizzo della i-Size Base, sia con la i-Size Flex Base.

L’unica differenza tra le due basi è la possibilità della base Flex di regolare l’inclinazione della base in 4 posizioni per seguire meglio l’angolazione della seduta del sedile dell’auto. In questo modo si ottiene un’installazione del seggiolino più piatta, ergonomica e sicura evitando che la testa del bambino possa cadere in avanti.

Seggiolino auto Joie i-Level
Il seggiolino auto Joie i-Level (4 stelle TCS)

Ottimi risultati (4 stelle TCS) anche per il seggiolino i-Level della Joie che si conferma tra i migliori produttori dopo le buone valutazioni ottenute nel maggio del 2018 con i loro modelli Traver Shield per il Gruppo 1/2/3 (4 stelle TCS) e Traver per il Gruppo 2/3 (4 stelle TCS). Ottiene anche il punteggio più alto nel campo dell’ergonomia, cosa da non sottovalutare nella scelta dei cosiddetti “ovetti”.

Seggiolino auto Bébé Confort Cabriofix (colore nomad black)
Il seggiolino auto Bébé Confort Cabriofix (colore nomad black) (4 stelle TCS)

Buoni risultati e 4 stelle TCS anche per il modello Bébé Confort Cabriofix sia con e senza la base Familyfix (leggermente meglio senza base a guardare i risultati sulle prove di sicurezza).

Seggiolino auto Hauck Comfort Fix con Isofixbasis
Il seggiolino auto Hauck Comfort Fix con Isofixbasis
(4 stelle TCS)

Buone valutazioni e 4 stelle TCS anche per il modello Hauck Comfort Fix (con e senza base) e per il seggiolino Shima di CBX (con e senza base).

Seggiolino auto Jane Koos i-Size (color rosso)
Seggiolino auto Jane Koos i-Size (declassato per tracce di sostanze nocive)

Anche il seggiolino Koos i-Size della Jané ha superato brillantemente le prove di sicurezza dei test TCS e ADAC, ma purtroppo è stato bocciato per la presenza di sostanze nocive.

Comunicato stampa di Jané

Dopo la pubblicazione dei risultati dei test eseguiti dagli enti accreditati, la casa costruttrice spagnola Jané ha rilasciato un comunicato stampa dove riporta che

entrambi i sistemi di ritenuta sono stati valutati molto positivamente per quanto riguarda la Sicurezza, con punteggi da 1,4 a 1,8 (Molto buono-Buono).

Per quanto riguarda il problema rilevato con la presenza di sostanze nocive aggiunge:

la presenza di queste sostanze è al di sotto dei limiti stabiliti nella Normativa Europea sulla sicurezza dei giocattoli e non contemplate nel Regolamento Europeo sui sistemi di ritenuta per bambini

I risultati di alcune analisi richieste da Jané a diversi laboratori certificati hanno mostrato leggere tracce di naftalene sugli spallacci di una partita del sistema di ritenuta Koos iSize. I lotti individuati corrispondono al modello 4585 T34 Jet Black, che appartiene alla collezione 2018.

Sebbene i seggiolini di questo lotto siano completamente sicuri e rientrino negli standard europei, è stato stabilito un protocollo d’azione per metterci in contatto con i nostri clienti e poter offrire loro un nuovo set di spallacci.

Clicca qui per leggere la nota integrale rilasciata da Jané e per scoprire la procedura per richiedere la sostituzione degli spallacci.

Categoria “fino ai 4 anni” – Gruppo 0+/1 (fino 18 kg) o i-Size equivalente (fino a 105 cm)

Seggiolino auto Chicco Around U i-Size
Il seggiolino auto Chicco Around U i-Size
(3 stelle TCS)

Il seggiolino Chicco Around U i-Size ottiene 3 stelle e una valutazione di “Consigliato” da TCS e un giudizio “Soddisfacente” da ADAC. Il modello della Chicco ha un sistema di rotazione a 360° e può essere utilizzato anche nel senso di marcia al raggiungimento dei 15 mesi di età ed un’altezza del bambino di 76 cm.

I seggiolini Nachfolger Hy5 TT, Graco Turn2Reach e Osann Fox appartenenti al Gruppo 0+/1 sono invece stati bocciati con un punteggio di 1 stella su 5 da TCS ed una raccomandazione di “Non consigliato” a causa della presenza di sostanze nocive. Va anche detto che il modello Fox della Osann aveva ottenuto dei risultati non tanto soddisfacenti anche nelle prove sulla sicurezza.

Categoria “da 1 a 4 anni” – Gruppo 1 (9 – 18 kg) o i-Size equivalente (da 61 a 105 cm)

Ottimi punteggi per i due seggiolini Britax Römer Swingfix M i-Size e per il DualFix M i-Size.

Seggiolino auto Britax Römer Swingfix M i-Size (color storm grey)
Il seggiolino auto Britax Römer Swingfix M i-Size (4 stelle TCS)

Il seggiolino SwingFix M i-Size ottiene una valutazione di “eccellente” nelle prove specifiche sulla sicurezza TCS e ADAC in virtù del suo utilizzo come seggiolino Reboard, cioè utilizzabile soltanto in senso contrario a quello di marcia per tutto il suo periodo di utilizzo (in questo caso fino ai 105 cm di altezza del bambino).

Seggiolino auto Britax Römer Dualfix M i-Size (color moonlight blue)
Seggiolino auto Britax Römer Dualfix M i-Size (4 stelle TCS)

Il DualFix M i-Size ottiene sempre 4 stelle TCS e una valutazione di “Molto consigliato”, ma permette l’utilizzo anche in senso di marcia (dopo i 15 mesi di età e con un’altezza di almeno 76 cm).

Categoria “da 1 a 12 anni” – Gruppo 1/2/3 (9 – 36 kg)

Cybex Pallas S-Fix Nero (Black Lavastone)
Il seggiolino Cybex Pallas S-Fix (4 stelle TCS)

La Cybex si conferma una delle migliori aziende produttrici di seggiolini. Infatti anche il modello Cybex Pallas S-Fix evoluzione del pluripremiato Pallas M-Fix ottiene una raccomandazione di “Molto consigliato” da TCS (4 stelle) e “Buono” come valutazione ADAC. Utilizzando il cuscino di protezione ed avendo rimosso il rialzo sotto la seduta andrebbe preventivamente provato con il bambino, specialmente se il bimbo ha una costituzione minuta.

Seggiolino auto Nania I-Max SP
Seggiolino auto Nania I-Max SP (3 stelle TCS)

Un gradino sotto si classifica il più economico seggiolino Nania I-Max SP Isofix. Prestazioni soddisfacenti nelle prove di sicurezza, ottiene 3 stelle da TCS con una raccomandazione di “Consigliato”. ADAC lo ritiene “soddisfacente”.

Categoria “da 4 a 12 anni” – Gruppo 2/3 (15 – 36 kg) o i-Size equivalente (da 100 a 150 cm)

Cybex Solution S-Fix Grigio (Manhattan Gray)
Il seggiolino Cybex Solution S-Fix (4 stelle TCS)

Il Cybex Solution S-Fix si presenta come uno dei seggiolini del Gruppo 2/3 con i migliori punteggi complessivi in termini di sicurezza ed ergonomia. TCS lo considera “Molto consigliato” e gli assegna 4 stelle, ADAC lo giudica “Buono”. Con questo seggiolino non si può sbagliare.

Hai qualche dubbio? Fai una domanda oppure lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *